Software_Anaglifo_Info - Software per la produzione di immagini lenticolari

Vai ai contenuti

Menu principale:

Software_Anaglifo_Info


L'anaglifo è una tecnica che, combinando opportunamente due immagini sterescopiche, permette
la visione tridimensionale con l'uso di occhialini dotati di due filtri di colore complementare. 
-- qui occorre inserire una foto di un anaglifo e degli occhialini --


3DSTAR CONVERTER Kit di valutazione
Contiene: CD con software di valutazione, 
1 progetto di prova modificabile,
1 paio di occhialini per verifica 3D,
1 lastrina lenticolare,
1 stampa pronta da accoppiare alla lastra


3DSTAR ANAGLIFO è un software che importa una coppia o una sequenza di immagini stereoscopiche e
crea l'anaglifo 3D, che andrà osservato con appositi occhialini con lenti rosso e ciano.
Include strumenti per allineare le due immagini componenti, ingrandire, variare i piani di profondità, salvare
l'immagine risultante. Il tutto con immediatezza e semplicità.

Caratteristiche: 
- Carica una coppia stereoscopica (immagini in formato JPG o TIF)
  • - Carica una sequenza stereoscopica e permette di selezionare la coppia
  • - Carica un file in formato MPO proveniente dalle speciali fotocamere digitali stereoscopiche
  • - Include strumenti per l'allineamento, lo zoom e per di regolare l'effetto 3D
  • - Possibilità di salvare l'immagine risultante

Come si ottengono immagini stereoscopiche?
Per immagini stereoscopiche di un soggetto si intende una sequenza di due o più scatti fotografici del soggetto.
Tra uno scatto e l'altro la fotocamera deve essere spostata orizzontalmente di un piccolo spazio.
In pratica si procede nel seguente modo:
- si centra un particolare della scena e si scatta la prima foto,
- ci si sposta orizzontalmente di un piccolo spazio,
- si centra lo stesso particolare e si scatta la seconda foto
- e così via fino ad ottenere una sequenza di 5 - 10 scatti

Passo 1.
 

Carica la sequenza di immagini stereoscopiche.
 
I formati supportati sono: JPG, TIF, MPO. 
Le immagine appariranno nella finestra Galleria.
Passo 2.
 

Crea i piani di profondità.
 
La scena originale sarà un’immagine 2D contenente oggetti che nella realtà sono disposti su diversi piani di profondità. Dovrai selezionare ciascun oggetto e creare il corrispondende livello. Per un buon risultato è bene creare pochi livelli di profondità e ben separati.
Passo 2.
 

Individua la coppia stereo.
 
Se abbiamo caricato più di due immagini occorrerà selezionare la coppia stereo più
idonea per il nostro effetto 3D. Selezionando immagini più distanziate l'intensità dell'effetto 3D
aumenterà.
Passo 3.
 

Allinea verticalmente le due immagini e compensa la rotazione.
 
Le due immagini devono essere perfettamente allineate in verticale . Per effettuare questo
allineamento con precisione utilizzare i tasti Freccia Su e Freccia Giù. Inoltre deve essere eliminata
un'eventuale rotazione, usando le opzioni Ruota sininistra e Ruota destra.

Passo 4.
 

Regola i piani di profondità.
 
Per regolare la profondità con cui è percepita l'intera scena basta spostare orizzontalmente
una delle due immagini rispetto all'altra. Ciò può essere fatto con precisione tramite i tasti
Freccia Sinistra e Freccia Destra.
Torna ai contenuti | Torna al menu